Biografia

                                             

Di una famigia di musicisti, Aurélie Loilier comincia lo studio del pianoforte con la sua zia Frédérique Fontanarosa all’età di cinque anni.

Dopo aver ottenuto il diploma di pianoforte e solfeggio, Aurelie decide di dedicarsi pienamente al canto lirico. Ottiene il diploma di canto al Conservatorio di Paris XI e si perfeziona con Magali Damonte e con Anita Garanca. Attualmente, studia a Prigi con il  soprano Annick Massis e Elène Golgevit.

Nel 2011, ottiene il Primo Premio del Concorso di Canto di Béziers.

Ha cantato in Europa, Cina, America del Sud (Colombia), Libano, Abu Dhabbi, Kuwait, Bahrein, Tunisia, Algeria…

 

Sulla scena, ha interpretato i ruoli di Elisetta (Cimarosa, il Matrimonio segreto) al festival di Gattières, di Sedières e al Festival di Saint Paul-de-Vence, Adina (Donizetti, l’Elisir d’amore) al Palais des Congrès du Mans, Musetta (Puccini, la Bohème) al Teatro di Herblay, Despina (Mozart, Cosi fan tutte) per il Festival di Sully-sur-Loire, al Teatro di Herblay, al Teatro di Shanghaï in Cina e al Palais des Congrès du Mans, Donna Anna (Mozart, Don Giovanni), La prima Dama (Mozart, die Zauberflöte) allo Dome di Marsiglia, Serpetta (Mozart, la Finta Giardiniera) in tournée con la Fondazione Royaumont e con Opera Fuoco, Julie (Boieldieu, ma Tante Aurore) e Lorezza (Boieldieu, Jean de Paris) al Teatro Imperiale di Compiègnes e al Teatro di Puteaux, Catherine (Offenbach, Pomme d’Api) al Teatro di Neuilly, Claudine (Offenbach, la Fille du Tambour Major) al Festival di Aix-les-Bains, Sylvabelle (Benatzky, l’Auberge du Cheval Blanc) a Toulouse e a Calais, Giannetta (Donizetti, l’Elisir d’amore), Flora e Annina (Verdi, la Traviata) per il Festival di Chartres di Eve Ruggieri, Poussette (Massenet, Manon) al Festival di Marmande, Susanna (Mozart, le Nozze di Figaro) al Teatro Adyar a Parigi, Eurydice (Glück, Orphée et Eurydice) a Parigi e a Versailles, Micaëla e Frasquita (Bizet, Carmen) in tounée in Francia, Barbarina (Mozart, le Nozze di Figaro) per il Festival Musiques au cœur di Antibes, Wanda (Offenbach, la Grande Duchesse de Gerolstein) al Festival di Aix-les-Bains.

 

Ha partecipato a numerosi concerti e recitals in Francia e all’estero, interpretando nello specifico il repertorio contemporaneo  (creazioni  di Anton Martynov e Federico Maria Sardelli al Conservatorio di Venezia con l’orchestra di Novosibirsk; récitals di arie di opera con il complesso Hermitage a Mosca e al Richter Festival di Tarusa in Russia), la melodia francese (recital Debussy al Teatro Impériale di Compiègnes con François Chaplin e Jean-Claude Carrière), e molta musica sacra (il Requiem di Mozart, lo Stabat Mater di Pergolesi, « in furore » di Vivaldi, la Messa in Sol di Schubert, la Nelson Messa di Haydn, il Gloria di Vivaldi, Johannes Passion di Bach al Teatro di Fontainebleau, « Exsultate jubilate » di Mozart e Missas brevis di Haydn, il Salmo 51 e Cantate di Bach e il Salve Regina di Pergolesi per il Festival di Chartres di Eve Ruggieri).

 

 

Prossimamente Aurelie sarà Donna Anna (Mozart, Don Giovanni) al Teatro di Abbevilles, Violetta (Verdi, la Traviata) con Opus Opera  a Nizza e canterà in Algeria per diversi recitals con orchestra ad Algeri, Oran e Constantine.